Sentenza n. 3508 del 10 aprile 1999

di | Aprile 10, 2019

SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE

SEZIONE II

Sentenza 10 aprile 1999, n. 3508

La norma di cui all’articolo 1120 del Codice Civile, nel prescrivere che le innovazioni della cosa comune siano approvate dai condomini con determinate maggioranze, tende a disciplinare l’approvazione di quelle innovazioni che comportano oneri di spesa per tutti i condomini; ma, ove non debba procedersi a tale ripartizione per essere stata la spesa relativa alle innovazioni di cui si tratta assunta interamente a proprio carico da un condomino, trova applicazione la norma generale di cui all’articolo 1102 del Codice Civile, che contempla anche le innovazioni, ed in forza della quale ciascun partecipante può servirsi della cosa comune, a condizione che non ne alteri la destinazione e non impedisca agli altri condomini di farne uguale uso secondo il loro di ritto, e, pertanto, può apportare a proprie spese le modificazioni necessarie per il miglior godimento della cosa comune.

Ne consegue che, ricorrendo dette condizioni, il condomino ha facoltà di installare a proprie spese nella tromba delle scale dell’edificio condominiale un ascensore, ponendolo a disposizione degli altri condomini, e può far vale re il relativo diritto con azione di accertamento, in contraddittorio degli altri condomini che contestino il diritto stesso, indipendentemente dalla mancata impugnazione della delibera assembleare che abbia respinto la sua proposta al riguardo.

Vuoi saperne di più ? CONTATTAMI !
[contact-form-7 id=”126″ title=”Contattami”]
Categoria: Sentenze di Cassazione

Informazioni su Gianluca Biondi

Ciao a tutti ! Mi chiamo Gianluca ed abito a Mugnano di Napoli. Questo blog, è innanzitutto l’espressione di quello che ho studiato ed ha l’obiettivo di aiutare tutte quelle persone che hanno bisogno di approfondire le tematiche e le problematiche relative al condominio, cercando di semplificare per quanto possibile, i concetti chiave.